Anniversario caduta del Muro di Berlino, Ncd organizza evento a Milano

Anniversario della caduta del Muro di Berlino, in tanti festeggiano la ricorrenza.

A Milano, anche Ncd ha organizzato un evento.  “La caduta del muro di Berlino ha rappresentato la fine di una realtà in cui una parte del popolo europeo ha visto i propri diritti confiscati, a causa di una falsa ideologia che prometteva il paradiso in terra ma di fatto aveva portato solo oppressione”, ha detto il coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra, Gaetano Quagliariello.

Ha preso la parola anche il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Giorgia Meloni: “Abbiamopresentato una mozione per chiedere le dimissioni del presidente della Commissione europea Jean-Cleaude Juncker”. Riferendosi a quanto riportato da alcuni organi di stampa secondo i quali quando era premier del Lussemburgo, Juncker avrebbe concesso favoritismi fiscali a multinazionali e società straniere ha aggiunto: “Infatti secondo inchieste di autorevoli media internazionali è stato presidente di uno Stato che è capitale mondiale dell’elusione fiscale.

Dunque non può essere lui a venirci a dire quello che possiamo fare”. Giorgio Meloni ha continuato: “L’Unione europea di oggi non fa gli interessi di tutti ma solo della Germania, anche l’Italia fa gli interessi della Germania. Tutti i dati empirici dicono che l’euro è stato un fallimento e che ci ha fatto solo male, a questo punto ci chiediamo perché non tornare indietro”.

Cos’ ha annunciato che “Fratelli d’Italia sta organizzando una manifestazione il 13 dicembre “contro l’euro, contro l’Europa del rigore e dell’egoismo e contro il governo delle tasse di Renzi”. Una manifestazione “alla quale invito a partecipare tutti coloro che dicono di essere contro l’euro: dalla Lega Nord al Movimento 5 Stelle, fino a Forza Italia”. Sul palco sono intervenuti in mattinata i parlamentari dell’Ncd, Roberto Formigoni e  Fabrizio Cicchitto, oltre ad esponenti lombardi accompagnati dai giovani del partito.

link articolo: IlGiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *